Percorsi di riflessione e approfondimento con la cittadinanza

La forza innovativa dell’area dell’esecuzione penale esterna chiama in causa
l’adesione sociale e la partecipazione della comunità e delle sue risorse, tanto in

termini di condivisione di obiettivi e responsabilità, tanto in termini di collaborazione
al loro raggiungimento.
A tal fine, come peraltro raccomandato dalle stesse direttive europee sulla probation,
si promuoveranno azioni di sensibilizzazione, informazione e formazione
dell’opinione pubblica sui nuovi paradigmi di giustizia, al fine di generare nuova
cultura e promuovere dibattito e contrasto a pregiudizi e chiusure ideologiche.
Accanto al coinvolgimento dei cittadini sarà inoltre valutato, congiuntamente con
UIEPE, la partecipazione attiva di alcuni utenti del servizio e di alcuni testimoni della
comunità, che insieme possano apportare attraverso la loro testimonianza il valore
generato dai percorsi di giustizia riparativa e di comunità in termini di giustizia e di
sicurezza.
Gli incontri previsti si rivolgeranno alla collettività e al mondo dell’associazionismo,
del privato sociale e degli enti locali.