Un distretto di reciprocità C- Comunità Barolo

Saranno attivate esperienze di restituzione all’interno del Distretto e nei nodi della rete territoriale di cui fa parte.

I beneficiari del progetto potranno prendere parte attiva a Eventi e manifestazioni culturali, Laboratori formativi, Progetti di inclusione e lavoro di comunità, Portierato sociale, Attività restitutive in scuole e parrocchie del territorio.

Il lavoro dell’attivatore di comunità che seguirà l’attività sarà propulsore di ulteriori interventi/percorsi attraverso la messa a disposizione- laddove se ne ravveda il bisogno e l‘opportunità- di progetti rivolti a soggetti in stato di vulnerabilità (tirocini, esperienze lavorative, formative, housing sociale,…) in modo da trasformare insieme al beneficiario l’esperienza di restituzione in chiave che permette di aprire altre porte e occasioni funzionali al suo progetto di vita.

Alla fine di ogni esperienza è prevista la redazione di un report finale.