Percorso di gruppo attraverso Tecniche meditative – “La consapevolezza di sé”

Le misure alternative al carcere, per essere efficaci nel contrasto alla reiterazione dei
reati devono prevedere dei momenti di riflessione e introspezione che permettano ai
beneficiari dei percorsi di riflettere su quanto loro accaduto assumendosi le dovute
responsabilità. Le tecniche meditative rappresentano un importante
strumento di esplorazione di sé e di presa di coscienza rispetto alla conduzione della
propria vita con la dovuta consapevolezza.
Al tempo stesso la meditazione permette di “alimentare” la conoscenza e la fiducia in
se stessi stabilendo un contatto emotivo con se stessi.
Rimanere concentrati su di sé, in ascolto e raccoglimento, consente di utilizzare al
meglio alcune risorse essenziali come, per esempio, il tempo che scorre, il ritmo di
vita “fuori controllo” le pulsioni e le passioni.