Gruppi informativi e di orientamento per le persone coinvolte nei fatti di reato

I gruppi informativi sono composti da 10/15 persone coinvolte in fatti di reato e sono molto collegati ad alcuni temi pertinenti al bisogno dei beneficiari (es. lavoro, salute, casa..)

L’obiettivo è quello di orientare il beneficiario rispetto alla rete dei servizi presenti sul territorio affinché, nel momento del reinserimento sociale, abbiano maggiori possibilità di muoversi in autonomia avendo già conosciuto prima ciò che offre la rete.